Per darti una risposta rapida, sì, vuoi davvero 8-9 ore di sonno ogni sera. Di più, se sei più giovane. I neonati, ad esempio, hanno bisogno di circa 17 ore di sonno al giorno per svilupparsi bene. Tuttavia, poiché i neonati si trasformano in bambini, adolescenti e entrano nell’età adulta, il sonno rimane cruciale.

Non è difficile comprendere l’importanza del sonno. Sappiamo tutti che dormire bene ed essere completamente riposati è essenziale per la nostra mente e per la salute generale del nostro corpo. Probabilmente tutti hanno avuto una storia affascinante da raccontare sulle conseguenze della mancanza di sonno, in particolare i nuovi genitori, le persone che lavorano nei turni di notte o persino gli alunni che studiano tutta la notte per gli esami.

Punti Principali

  • Avere una visione più profonda dei nostri schemi di sonno ci aiuta a capire cosa succede nel nostro corpo mentre dormiamo.
  • Gli esperti di salute del sonno ancora non capiscono perché le persone dormono. Sappiamo tutti cosa succede quando siamo privati del sonno, ma non esiste una risposta definitiva sul motivo per cui il nostro corpo si spegne di notte. Tuttavia, ci sono molte teorie ampiamente accettate.
  • Dormire nella giusta quantità può sembrare un vecchio consiglio stanco, ma gli esperti lo consigliano ancora se vogliamo rimanere concentrati, vigili, sani e felici.

Di Quanto Sonno Hai Bisogno?

Ottenere la giusta quantità di sonno è fondamentale per la tua salute. Migliora l’uso dei tuoi organi e cellule mentre prepara anche le funzioni della tua mente per il momento successivo. La quantità di sonno di cui hai bisogno dipende da quanti anni hai. Svolge anche una funzione diversa a seconda di ogni particolare fase di crescita.

Consulta la nostra guida di seguito per sapere quanto sonno hai bisogno da 0 a 64 anni e oltre e controlla la nostra guida completa al sonno per altre informazioni.

Neonato (0-4 Settimane)

Quantità di sonno consigliata: 14 17 ore

Poiché i neonati sono umani nuovi di zecca, non possiedono comunque un ritmo circadiano e, come tali, subiscono diverse fasi del sonno. Queste fasi durano tipicamente tra 2,4 e 4 ore.

Tuttavia, perché i neonati, che sono così piccoli, vogliono tanto sonno? La risposta è semplice: si consiglia ai neonati di dormire ovunque dalle 14 alle 17 ore poiché dovrebbero diventare più grandi e più forti. Sebbene associamo il sonno al riposo e alla ricarica, per i neonati dormire significa qualcosa di completamente diverso.

Mentre dormono, i loro piccoli corpi sono impegnati in ufficio per assicurarsi che il cibo che assumono (latte materno o artificiale) stia diventando nuovi muscoli, grasso, massa ossea, tendini e anche ciò di cui il loro corpo delicato ha bisogno per crescere.

Neonati E Bambini (4 Settimane – 1 Anno)

Livello di sonno consigliato: 12 15 ore

Questo è quando il cervello inizia a formare fasi di sonno distinte. I neonati generalmente iniziano a creare modelli di sonno più diversi a questa età, compresi 2-3 sonnellini al giorno. Un neonato dorme in genere dalle 12 alle 15 ore disperse durante il giorno fino alla notte.

Nello stesso modo in cui i neonati hanno bisogno di dormire per crescere, anche i neonati ne hanno bisogno. Dai 4 ai 12 mesi, i bambini dovranno raggiungere determinati traguardi per assicurarsi che crescano bene. Ad esempio, il loro primo sorriso, la prima parola, il primo dente, la prima volta che si siede, la prima volta che si rotola su questi sono davvero alcuni punti di riferimento dello sviluppo comuni che ogni bambino dovrebbe incontrare. E il sonno, insieme alla dieta appropriata, all’amore e all’affetto dei loro professionisti della salute, li aiuterà a diventare bambini sani.

Bambini Piccoli (1 Anno – 2 Anni)

Quantità di sonno consigliata: 11 14 ore

In termini di salute e crescita, il sonno influisce su molti aspetti della crescita complessiva dei bambini piccoli. È così cruciale che diventare troppo poco mostrerà effetti quasi immediati sui bambini piccoli. Ad esempio, scoprirai che i bambini che dormono poco sono più facilmente agitati, hanno più capricci e, in alcuni casi estremi, più malati.

Aderire a una rigorosa routine della buonanotte consentirà ai bambini di dormire meglio, più a lungo e più a lungo, influenzando positivamente la loro altezza e il loro peso, compreso il loro benessere emotivo e psicologico.

Bambini In Età Prescolare (3-5 Anni)

Quantità di sonno consigliata: 10 13 ore

I bambini in età prescolare hanno bisogno di meno sonno rispetto ai bambini piccoli e, pertanto, il loro bisogno di fare un pisolino due volte al giorno diminuirà intorno ai 4 e 3 anni fino a una sola volta al giorno. Continuano a possedere un sonno profondo per ottenere una parte più alta del tempo, ma i loro schemi di sonno diventano più vicini a quelli degli adulti.

I bambini attivi dovrebbero dormire almeno 10-13 ore al giorno. Questo può essere esteso a circa 8-11 ore di notte e 2 ore di sonnellini durante il giorno.

Bambini In Età Scolare (6-13 Anni)

Quantità di sonno consigliata: 9 11 ore

Il sonno è vitale per i bambini in età scolare che spesso svolgono più azioni rispetto ai loro anni da bambino.Dalla preparazione alle attività extracurriculari come la musica o le lezioni di sport, i bambini in età scolare hanno bisogno di tutto il riposo possibile.

Questo è il motivo per cui si consiglia loro di manovrare dalle 9 alle 11 ore ogni giorno. Il loro sonno profondo rimane alto, intorno al 20-25% del loro sonno quotidiano. Questo tipo di sonno è vitale per la crescita e lo sviluppo, in particolare per i bambini con bisogni speciali. Puoi passare alle sezioni seguenti per saperne di più sulle fasi del sonno.

Può essere difficile dire se il tuo bambino in età scolare sta dormendo a sufficienza. A differenza dei bambini più grandi, i bambini in età scolare stanchi di solito non rallentano. Piuttosto, diventano attivi. Ecco perché un bambino può rifiutarsi di andare a dormire la notte. Alcuni motivi per cui tuo figlio potrebbe avere difficoltà a dormire sono l’apnea notturna e l’ADHD. Entrambe queste condizioni tendono a correlarsi poiché entrambe si verificano esattamente nella stessa identica porzione del cervello.

L’approccio migliore per assicurarti che il tuo bambino in età scolare dorma che desidera è continuare a mantenere una routine costante per andare a dormire e impedire l’assunzione di cibi o bevande con un contenuto di zucchero più elevato 2-3 ore prima di andare a dormire.

Adolescenti (14-17 Anni)

Livello di sonno consigliato: 8 10 ore

Quando un bambino entra nell’adolescenza, il suo ritmo circadiano varia, va a letto più tardi e ha la tendenza a svegliarsi più tardi. Tuttavia, un adolescente dovrebbe dormire dalle 8 alle 10 ore ogni notte, ma a causa dell’inizio della scuola e di altri compiti, la privazione del sonno è più diffusa negli anni dell’adolescenza.

In effetti, molti esperti affermano che l’insonnia tra gli adolescenti suscita una preoccupazione allarmante per il loro benessere psicologico ed emotivo. Ad esempio, uno studio a cui hanno partecipato 28.000 studenti delle scuole superiori in Virginia ha scoperto che ogni ora di privazione del sonno prevede risultati potenzialmente disastrosi: una crescita del 38% dei sintomi della depressione, un aumento del 23% dell’abuso di sostanze e un aumento del 58% dei tentativi di suicidio.

Quindi, anche se può essere facile per noi dimenticare che gli adolescenti hanno ancora bisogno della quantità ideale di sonno, dobbiamo tutti lavorare di più per ricordare ai nostri familiari e amici adolescenti di non dimenticare mai che dormire bene può curare la mente e il corpo. Ci sono molti modi collaudati per gli adolescenti di ottenere il sonno di cui hanno bisogno, incluso imparare a gestire il loro tempo piuttosto che sovraccaricare i loro programmi con troppe azioni.

I genitori e gli operatori sanitari possono anche svolgere un ruolo attivo nell’incoraggiare il sonno negli adolescenti, come collegare il riposo con motivazioni come l’estensione delle dichiarazioni dell’auto o altri benefici simili. Creare una connessione tra un sonno ottimale e risultati migliori durante gli esami o altre attività scolastiche aiuterà anche gli adolescenti a rendersi conto che dormire bene è importante.

Giovani Adulti (18-25 Anni) E Adulti (26-64 Anni)

Livello di sonno consigliato: 7-9 ore

Quando gli adolescenti entrano nella giovane età adulta, il loro ritmo circadiano inizia ad adattarsi alla normalità. Andare a letto prima diventa naturale, rendendo i giorni di inizio precoce molto più gestibili. Le persone di queste età generalmente desiderano dalle 7 alle 9 ore di sonno ogni sera.

Per gli adulti completamente cresciuti di età pari o superiore a 26 anni, il ritmo circadiano continua a tornare indietro al momento di andare a dormire prima. La richiesta di sonno rimane tra le 7 e le 9 ore. Con l’avanzare dell’età, il sonno non è necessario per sentirsi ben riposati.

È importante notare che i tempi di sonno consigliati per i giovani adulti e gli adulti variano perché ognuno ha esigenze diverse. Basato sul Dr. Michael Breus, esperto del sonno e autore dell’abilità di When, l’adulto medio ha bisogno in media di circa 7,5 ore di sonno e non le proverbiali 8 ore al giorno. Alcuni possono prosperare e funzionare per circa 6 ore di sonno, ma alcuni hanno bisogno di più. Il dottor Breus dice che la nostra pulsione nel sonno, simile alla nostra pulsione del desiderio, differisce per ciascuno di noi.

Pertanto, non possiamo valutare le nostre esigenze di sonno con quelle dell’altra persona. Per determinare esattamente quante ore di sonno hai bisogno, il dottor Breus consiglia di utilizzare il seguente metodo:

  • Conta 7,5 ore dalla tua solita ora di veglia. Puoi quindi usarlo come ora di andare a dormire per circa una settimana.
  • Non appena hai capito l’ora di andare a dormire, imposta una sveglia.
  • Se non riesci a svegliarti cinque minuti prima della sveglia dopo circa una settimana, puoi spingere l’ora di andare a dormire di mezz’ora e continua a farlo finché non sarà possibile svegliarti senza le sveglie.

Nota che questo metodo non funzionerà quando sei un nottambulo o un mattiniero.

Adulti Maturi (26-64 Anni)

Livello di sonno consigliato: 7-8 ore

In un mondo perfetto, il più vecchio potrebbe dormire dalle 7 alle 8 ore, ma questo non è vero per molti. A causa della sindrome comune chiamata sindrome delle gambe senza riposo (RLS), molti hanno problemi a dormire. Ciò colpisce il 13% degli uomini e il 35% delle ragazze. Insieme a questo, può essere difficile per gli anziani dormire a causa di malattie o farmaci. Entrambi rendono difficile il sonno ininterrotto.

Tuttavia, ci sono molti modi per gli anziani di trovare la giusta quantità di sonno: rimanere occupati durante il giorno facendo esercizi leggeri, iscrivendosi a un club o dedicandosi a hobby, ottenere la terapia / assistenza medica necessaria e investire nel materasso e nella biancheria da letto giusti. e accessori per il sonno per gli anziani. Consulta il nostro manuale del sonno per anziani per ulteriori informazioni.

Chi Ha Fatto Questi Consigli Sul Sonno?

Organizzazioni identificate dalla comunità medica come l’American Academy of Sleep Medicine (AASM) o la Sleep Research Society (SRS) pubblicano raccomandazioni sul sonno basate sull’età / sviluppo sia per adulti che per bambini. Queste ricerche coincidono con i risultati di gruppi di specialisti o ricercatori composti da specialisti di diversi campi relativi al benessere del sonno.

Cosa Succede Se Non Dormi Abbastanza?

A differenza delle abitudini alimentari che possono essere modificate a seconda del desiderio degli uomini, il sonno è, sfortunatamente, una di quelle pochissime cose nella vita che è difficile da correggere o compensare. Ad esempio, solo perché oggi sei impegnato non significa che sia possibile ridurre il sonno senza anticipare le conseguenze. Se cerchi di dormire di meno, il tuo giudizio ne risentirà, non sarai così vigile e sarai più lunatico del normale.

Ecco un elenco di cosa succederà se non dormi abbastanza:

  • È stato dimostrato che i dormienti di lunga o breve durata hanno tassi di mortalità più elevati rispetto alle persone che dormono per il numero medio di ore raccomandato.
  • Il deficit di sonno è anche collegato a scarso appetito e perdita di peso.
  • L’aumento di peso può anche essere qualcosa connesso alla privazione del sonno.
  • Il debito di sonno può portare a livelli più elevati di depressione e altri disturbi della salute mentale.
  • Gli individui che costantemente mancano di sonno mostrano un sistema immunitario più debole e una ridotta funzione di memoria.
  • Le persone prive di sonno hanno maggiori probabilità di possedere minori.
  • Anche il tuo aspetto fisico potrebbe risentirne in modo significativo se non dormi bene.

Se sei cronicamente privato del sonno, ecco altri rischi per la salute che potresti dover affrontare:

  • Alta pressione sanguigna
  • Diabete
  • Attacco di cuore
  • Crollo del cuore
  • Colpo
  • Obesità
  • Minore desiderio sessuale

Inoltre, se non trattata, la privazione del sonno può portare a disturbi del sonno più intensi come:

  • Insonnia
  • Narcolessia
  • Sindrome delle gambe senza riposo

Altre forme intense di disturbi del sonno possono persino diventare una conseguenza della privazione del sonno, come:

  • Movimenti periodici degli arti del sonno (PLMS) – di solito colpisce gli individui di età superiore ai 60 anni. Questa malattia provoca calci e sobbalzi irreparabili delle braccia e delle gambe fino a cento volte per notte.
  • Eccessiva sonnolenza diurna (EDS) : persone che hanno difficoltà a rimanere svegli durante il giorno.
  • Apnea ostruttiva del sonno (OSA) : si manifesta come un tipo di russamento intenso poiché le vie aeree del dormiente sono completamente o parzialmente bloccate. Questo può portare a risvegli ripetitivi durante la notte.
  • Parasonnie : questo può comportarsi come sonnambulismo, terrore notturno o, a volte, disturbi legati al sonno.

Cos’è COVIDsomnia?

Al momento di una pandemia, il sonno dovrebbe essere una priorità più che mai. Tuttavia, è comprensibile che, in tutto il mondo, le persone abbiano difficoltà a dormire. Si è trasformato in un fenomeno globale di privazione del sonno che i neurologi del sonno hanno giustamente chiamato COVIDsomnia.

Cosa Succede Se Dormi Troppo?

Forse hai dormito troppo e ti sei sentito ubriaco o solo un po ‘confuso prima di alzarti? Secondo gli specialisti, l’ubriachezza del sonno è una condizione genuina dopo aver dormito troppo in genere per 9 ore. È giustamente definito poiché chiunque incontri l’ubriachezza del sonno si sentirà intontito e disorientato.

Mentre neonati, bambini e adolescenti prosperano con più di 8-9 ore di sonno, non è la stessa cosa per gli adulti. In realtà, dormire troppo può comportare gli stessi rischi per la salute di dormire troppo poco:

  • Dormire troppo può sconvolgere i naturali ritmi circadiani del tuo corpo (regola i nostri cicli del sonno).
  • Dormire più di 8 ore a notte è associato a un aumento del rischio di obesità, ipertensione, diabete e malattie cardiache.
  • Dormire troppo può portare alla demenza
  • Il sonno eccessivo può anche essere associato a un disturbo del sonno denominato ipersonnia o sonnolenza eccessiva.
  • Dormire troppo è anche un sintomo di depressione grave e, il più delle volte, l’individuo depresso che dorme troppo potrebbe sentirsi anche peggio poiché ha passato troppo tempo a dormire.

Come Facciamo A Sapere Se Dormi Abbastanza?

Sapere se dormi troppo o non dormi dipende tutto da come influisce sulla tua vita quotidiana. Ci si aspetta di dormire troppo o troppo poco di tanto in tanto. Dopotutto, le nostre giornate non sono mai le stesse, a volte dobbiamo stringere le scadenze e trascurare qualche ora di sonno o potremmo semplicemente aver bisogno di svegliarci presto per andare a prendere qualcuno in aeroporto.

Di seguito, abbiamo elencato alcuni segni comuni che indicano se dormi troppo o troppo poco.

Segni Che Stai Dormendo

  • Il tuo aspetto è influenzato (rughe e pelle secca, borse per gli occhi)
  • Il tuo sistema immunitario è notevolmente ridotto, quindi ti sentirai male
  • Ti svegli lunatico, facilmente agitato e irritabile
  • Hai costantemente esperienza di “inerzia post-sonno” o sindrome di esaurimento
  • hai sonnolenza o ti senti stanco durante il giorno
  • Stai ingrassando
  • sei smemorato e hai la perdita di memoria
  • ti stai comportando male al lavoro
  • Ti svegli di notte da un brutto sogno, da un disturbo del sonno o dall’ansia

Segni Che Stai Dormendo Troppo

  • Ti senti “ubriaco, stordito o disorientato una volta che ti svegli.
  • Ci vuole più di un’ora per addormentarsi profondamente
  • La tua energia è ridotta per la maggior parte della giornata
  • Ti senti infelice
  • Potresti soffrire di ipersonnia (non autodiagnosticare; cerca l’aiuto di un addetto al sonno se soffri di sintomi di ipersonnia)
  • È possibile che si verifichi un aumento di peso a causa della mancanza di attività

Sebbene questi siano i tipici indicatori che si verificano se si dorme troppo o troppo poco, a volte possono anche essere un sintomo di qualcosa di più profondo. Questo è il motivo se i tuoi schemi di sonno sono incoerenti di recente e ha un impatto negativo sul tuo lavoro o sulla tua vita in generale, è meglio cercare l’aiuto di un professionista della salute del sonno.

Cosa Succede Quando Dormiamo?

Ora che abbiamo spiegato esattamente quanto sonno devi dormire e come capire se stai dormendo troppo o troppo piccolo, e alcuni consigli di base per migliorare la tua notte, è tempo di scavare un po ‘più a fondo e imparare esattamente cosa succede mentre i nostri occhi sono chiusi.

Perché Dormiamo?

La questione del perché dormiamo è stata dibattuta per un bel po ‘. Sia che sia iniziato con le teorie fantasy degli antichi Greci e Romani o sia continuato con l’ultima era delle tecniche di imaging del cervello, ci sono ancora molte domande senza risposta in entrambi i casi.

Basato sul dottor Michael Halassa, neuroscienziato della New York University, è ovvio perché avremo bisogno di mangiare, ad esempio, e replicare, ma è chiaro perché avremo bisogno di dormire.

Per la maggior parte, capiamo cosa succede al nostro corpo quando non dormiamo, ma anche gli scienziati del sonno molto esperti non sono in grado di individuare esattamente il motivo . Ci sono, tuttavia, alcune teorie che cercano di spiegare i motivi per cui i nostri corpi vanno offline per alcune ore della giornata. I ricercatori, ma tutti sembrano concordare sul fatto che il sonno gioca un ruolo vitale nella plasticità del cervello.

La plasticità cerebrale (o neuroplasticità) si riferisce alla capacità del cervello di riorganizzarsi. Con questa particolare caratteristica, il cervello non sarebbe in grado di ricablare se stesso in seguito a un danno cerebrale o di crescere dall’infanzia alla maturità. I risultati della ricerca sono ancora frammentari, ma i risultati possono mostrare che il sonno è collegato alla plasticità del cervello.

Quello che sappiamo, tuttavia, è ciò che accade quando dormiamo. La sezione seguente discute le 5 fasi del sonno e ogni fase è vitale per la nostra salute generale del sonno.

Quali Sono Le 5 Fasi Del Sonno?

Non è stato fino agli anni ’50 e ’60 quando le fasi del sonno sono diventate davvero definite. Nel 1953 divenne finalmente disponibile una tecnica di imaging appropriata che, quando si osservava il rapido roteare degli occhi durante il sonno, era nota come REM (Rapid Eye Movement). Si è scoperto che REM è il palcoscenico in cui sogni. Quando questa ricerca è stata pubblicata, ha suscitato interesse per la cultura popolare americana.

Diversi decenni dopo, avrebbero specificato le fasi del sonno in base alle onde cerebrali e alla respirazione. Ci sono solo altre tre fasi nel nostro ciclo del sonno, come le fasi 1, 2 e 3. C’è anche una quarta fase dibattuta, caratterizzata da onde cerebrali estremamente lente. Ma è così simile alla fase 3 che in genere può essere raggruppata in una fase del sonno profondo.

I cicli del sonno compongono la durata del nostro sonno. Una volta chiusi gli occhi, ci sono due tipi di sonno. Questi sono:

  • Non-Rem (NREM) – normalmente caratterizzato da minore respirazione e minore attività cerebrale.
  • Sonno REM – REM è il contrario, con le onde mentali più vicine al nostro stato di veglia.

Passiamo da 3 a 5 cicli ogni notte, ognuno dei quali dura da 90 a 110 minuti. Il ciclo più breve di questa notte è il primo a passare da 3 a 5 per notte.

Le differenze nell’attività e nei ruoli cerebrali chiariscono ogni fase del sonno. Sono tutti importanti a modo loro e ti rendono una persona sana. Il sonno profondo gioca un ruolo nella rigenerazione muscolare e cerebrale, mentre il REM calma la mente. Gli esperti dicono anche che REM forse gioca un ruolo nel ripulire le informazioni irrilevanti che si accumulano nel cervello durante il giorno. Inoltre, il sonno di recupero è essenziale quando il sonno è interrotto per un po ‘.

Le 5 Fasi Del Sonno

Queste 5 fasi includono le quattro fasi di NREM e REM stessa. Le fasi di NREM seguono un progetto per diventare sempre più profonde, tra cui battito cardiaco inferiore e pressione sanguigna. Un altro sintomo del sonno profondo sono le onde cerebrali alfa.

N1 è il sonno più leggero, a volte funge da transizione tra veglia e riposo. L’N2 è una forma più profonda di sonno lieve mentre consuma il 50 percento del tempo di sonno complessivo. Infine, c’è il sonno profondo. Queste saranno le fasi del sonno N3 e N4. Sono quasi identici, con onde cerebrali leggermente più lente in tutto N4.

Come cambiano i modelli di sonno mentre dormi?

I modelli di sonno cambiano ciclicamente durante la notte. Qualcuno non passa alla REM immediatamente dopo la fase N3 del sonno. Piuttosto, il corpo ha bisogno di adattarsi a onde cerebrali più rapide. Pertanto un ciclo potrebbe fluire come segue: N1, N2, N3, N2, N1, REM. Ciò significa che la maggior parte del tuo sonno viene investito in N2, con solo il 10-15 percento nel sonno curativo. Ma più sonno di recupero è necessario quando il riposo è iniziato per un po ‘di tempo.

Diamo uno sguardo più da vicino a ogni fase del sonno:

Fase 1: Sonno Superficiale

Normalmente, dopo aver colpito il cuscino, la prima fase del sonno segue momenti interni. Questa prima fase del sonno è superficiale e normalmente non durerà più di 7 minuti. Poiché il sonno NREM è il più leggero, le distrazioni esterne spesso causano risvegli.

La mente lapida il tuo corpo per dormire con onde theta ad alta ampiezza. Queste sono onde cerebrali estremamente lente, che rilassano tutto il tuo corpo. A volte possono verificarsi altri sintomi come spasmi ipnotici (anomalie muscolari improvvise) o consapevolezza di cadere.

Fase 2: Sonno NREM

Questa è la prima fase del sonno NREM definito (anche se è ancora considerata una forma di sonno leggero). Diventi consapevole di ciò che ti circonda, rendendo i risvegli meno frequenti – che la temperatura corporea scende, seguita da un calo della respirazione e del battito cardiaco.

Il cervello inizia a produrre onde cerebrali ritmiche chiamate fusi del sonno e strutture del complesso K. Queste onde cerebrali non sono completamente comprese, ma si ritiene che siano un segnale di sonno costante. Alcune teorie affermano che sono simili a una macchina solida. Creano ritmi modellati per proteggere il corpo dai risvegli.

Fasi 3 E 4 – Sonno Profondo E NREM

Questo è il sonno NREM più profondo. Il cervello produce onde delta (lente), creando il periodo più ristoratore del ciclo del sonno. I risvegli durante questo punto sono rari e porterebbero a ubriachezza del sonno se mai ti svegli. Ciò significa che saresti in questa condizione di stordimento, non sarai consapevole di ciò che accade intorno a te e forse cadrai di nuovo in un sonno profondo.

In questa fase possono verificarsi parasonnie. Questi sono caratterizzati da comportamenti indesiderabili, che si manifestano nei tipi di terrore notturno, sonnambulismo e enuresi. Ciò è spesso causato da un’eccitazione improvvisa dovuta al sonno profondo. I centri motori, ma non i centri maggiori, vengono risvegliati.

Il sonno profondo è molto ristoratore. La mente si azzera per studiare il momento successivo. Il sistema immunitario si calma e gli ormoni della salute umana sono stati rilasciati. I bodybuilder una volta usavano un farmaco chiamato GHB per allungare il loro tempo nel sonno. Hanno scoperto che le proprietà riparatrici erano preziose per la costruzione e la riparazione dei muscoli.

Fase 5: Sonno REM

Questo è il momento in cui avviene la maggior parte dei tuoi sogni. È noto come movimento rapido degli occhi, principalmente a causa del rapido movimento degli occhi in questa componente del sonno. Le onde cerebrali sono rapide quanto durante il giorno, ripetendo frequentemente gli eventi della giornata. Il tuo sistema è temporaneamente paralizzato in questa fase, il che rende impossibile mettere in atto le raffigurazioni delle tue fantasie.

Durante questa fase, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna aumentano e il corpo perde la capacità di stabilizzare la temperatura corporea o la termoregolazione. Quando si risveglia durante la REM, si verifica l’inerzia del sonno (sindrome da logorio). Ciò provoca un maggiore senso di sonnolenza che a volte può durare per un tempo considerevole dopo il risveglio.

All’inizio della notte, si trascorre meno tempo nel sonno REM. Tuttavia, a metà circa, il sonno REM assume più di una priorità. Il sonno NREM diventa più leggero e il sonno REM diventa più lungo. Di solito una persona sperimenta 3 fasi REM durante la notte.

Come Puoi Creare Un Ottimo Ambiente Per Dormire A Casa?

Per creare un ambiente adatto al sonno, devi concentrarti sulla tua camera da letto. Considerata spesso nella componente del design degli interni più che nel comfort del sonno, la tua camera da letto dovrebbe essere un rifugio per un sonno profondo e riposante. In altre parole, non dovrebbe essere solo qualcosa di carino da guardare, ma idealmente deve anche essere comodo, comodo e pieno di cose che possono farti dormire bene.

Nel caso in cui non si disponga del budget per un’enorme ristrutturazione, non ci sono problemi. Il problema principale è che la tua camera da letto è ordinata, pulita e organizzata. Quando è disseminata di altre distrazioni come una scrivania per il lavoro, biancheria sporca, libri o piatti di cibo indesiderato, la tua camera da letto non diventerà più un posto dove rilassarti dopo un momento molto lungo. Questo è davvero molto impegnativo per i senzatetto americani privati del sonno.

Ecco alcuni modi semplici e utili per rendere la tua camera da letto perfetta per dormire:

  • Investire in un buon materasso
    Nel caso in cui tu abbia provato disagio durante il sonno, allora è probabile che sia il tuo materasso che è da biasimare. Dai una grande occhiata al tuo materasso (comprese le tue molle). Se è straziante o cedevole, potrebbe essere solo l’autore del reato di una notte di sonno terribile. Che tipo di materasso dovresti comprare? Prima di spendere i tuoi sudati soldi su qualsiasi tipo di letto, prima.

    Come sostenitori del sonno, non possiamo dirti quanto ti sentirai bene dopo aver dormito su un materasso che si adatta esattamente a ciò che desideri. La nostra migliore raccomandazione sarebbe. Prodotto in Francia con materiali eco-compatibili, è un materasso bed-in-a-box strettamente progettato per modellare il corpo e allo stesso tempo ridurre il mal di schiena.

    Potresti essere preoccupato per il costo, tuttavia sarai felice di sapere che molti materassi di qualità sono offerti a tariffe inferiori durante promozioni specifiche. Dalle tue marche di materassi preferite.

  • Mettiti comodo sotto le lenzuola con lenzuola morbide e calde.
    Oltre a un materasso di qualità, avrai bisogno di biancheria da letto che migliorerà la qualità del tuo sonno. Da un cuscino che incoraggerà il tuo collo e la tua testa a una coperta che è fresca, traspirante ma ti terrà al caldo, non possiamo dire abbastanza sull’investimento in una buona biancheria da letto.

    Oltre alla solita coperta e piumino, molti uomini e donne possono anche essere cullati da un sonno profondo e sereno ogni notte usando una coperta ponderata e calmante. Fai attenzione, però, una volta che inizi ad avere una coperta appesantita, potresti iniziare a diventarne troppo dipendente e non sarai in grado di dormire con nessuno. Questo non è normalmente un problema a meno che tu non stia dormendo o viaggiando da qualche altra parte.

    Se non sai da dove cominciare, puoi scegliere dalla nostra selezione di prodotti di biancheria da letto di prima qualità. Dalle coperte ai cuscini, abbiamo coperto testimonianze per praticamente ogni forma di biancheria da letto disponibile.

  • Migliora il tuo sonno completando Zzzs con accessori per il sonno e integratori alimentari.
    La cosa migliore della tecnologia è che può influenzare positivamente la nostra vita quotidiana, compreso il sonno. Sia che tu voglia trovare un programma che ti aiuti a monitorare la respirazione e la frequenza cardiaca mentre dormi, o anche una maschera per gli occhi saggia per aiutare con la tua sensibilità alla luce, ce ne sono molti di alto livello. Puoi persino creare un file.

    Puoi anche tentare qualcosa che non ti viene facilmente. Molti utenti di CBD giurano sulla sua efficacia: se sei una persona che utilizza per la prima volta integratori per il sonno CBD, potrebbe essere utile sapere che non contiene gli elementi che creano dipendenza.

Strategie Per Dormire Meglio La Notte

Rendere il sonno una priorità cambierà la tua vita in meglio. Prova questi suggerimenti sotto:

  • Creare un programma
    Molte persone si svegliano costantemente esattamente nello stesso momento, tuttavia non sono coerenti quando si addormentano. Scegli un momento per addormentarti e fallo ogni giorno. Addormentarsi e svegliarsi esattamente alla stessa ora probabilmente farà bene al tuo ritmo circadiano, facilitando il sonno.

    Suggerimento: prova una sveglia del ciclo del sonno

    Se stai cercando di preparare un programma del sonno, prendi in considerazione il download di una sveglia del ciclo del sonno nel tuo telefono cellulare. Utilizza i tuoi schemi di respirazione oltre ai tuoi movimenti, per monitorare esattamente in quale fase del sonno ti trovi. La parte migliore è che la sveglia ti sveglia nel momento migliore del tuo ciclo di sonno. Non ti preoccuperai mai di svegliarti intontito.

  • Esercizio
    Cerca di fare esercizio per almeno 20-30 minuti ogni giorno. È dimostrato che l’esercizio fisico aumenta la quantità di tempo trascorso nel sonno profondo e in generale aumenta il sonno totale. Tuttavia, fai del tuo meglio per non farlo prima di andare a letto, altrimenti potresti tenerti sveglio.
  • Evita caffeina e nicotina
    La caffeina e la nicotina sono stimolanti e probabilmente ti terranno sveglio la notte. La ricerca ha dimostrato che i fumatori dormono meno durante la notte e sono più inclini a svegliarsi a causa dei sintomi di astinenza.
  • Prevenire l’alcol
    Una delle indicazioni del bere è la sonnolenza, quindi potrebbe essere una sorpresa che possa ridurre la qualità del sonno. Una ragione alla base di questo è il fatto che blocca parte del tuo sonno REM, rendendo il tuo sonno meno soddisfacente di prima. Controlla anche il nostro completo.
  • Rilassati e non sdraiarti a letto sveglio
    Trova un modo per rilassare i muscoli prima di andare a letto. Ciò implica che nel caso in cui non riesci a dormire, non aspettare che si verifichi. Attività come fare il bagno, bere tè e ascoltare musica rilassante possono fare la differenza. Trova qualcosa che ti faccia sentire bene e applicalo alla routine della buonanotte.
  • Riduci l’uso dell’elettronica
    La luce dell’elettronica ritarda il ritmo circadiano del tuo corpo. Fa credere al tuo corpo che sia ancora giorno e che non sei preparato per dormire o che a volte sperimenterai.

    Tuttavia, è interessante notare che uno studio del 2015 ha scoperto che l’uomo moderno può effettivamente dormire meglio e più a lungo dei nostri antenati cacciatori-raccoglitori. Come proxy per l’uomo antico, i ricercatori hanno analizzato le tribù contemporanee in Africa e Sud America. I risultati hanno rivelato che queste tribù hanno mangiato molto meno di 6,5 ore rispetto alle persone che vivono nelle società urbane, che sono state scoperte a dormire circa 7 – 8 ore.

    Quindi, anche se sì, i gadget possono avere qualche attributo per le tue notti insonni, almeno sarai sveglio all’alba a caccia di cibo.

  • Esercitati e ottieni la corretta alimentazione
    Che si tratti di yoga, zumba o jogging, ottenendo un esercizio costante abbinato a un’alimentazione appropriata, scoprirai che il sonno non sarà così sfuggente. Oltre a giovarti durante la gravidanza, l’esercizio fisico e la dieta giusta ti aiuteranno enormemente anche con il tuo benessere psicologico e psicologico.
  • Unisciti a un team di supporto L’
    insonnia è spesso un sintomo di un problema più profondo. Che tu sia preoccupato per problemi personali o che tu abbia qualche preoccupazione finanziaria, il sonno è davvero difficile da trovare se la tua mente è appesantita dai guai. Unirsi a un gruppo di supporto di persone che combattono in modo simile aiuterà a facilitare alcuni dei tuoi.
  • Consultare un medico o specialisti del sonno
    Se nessuno dei precedenti funziona, prendere in considerazione la possibilità di consultare un medico. Questo non è un problema che vuoi vivere insieme e un medico è in grado di aiutarti a ottenere il trattamento e per te per ricevere consigli diversi per dormire meglio.